Biografia

Una grande inteprete del genere musicale Americana sta spopolando da qualche anno in Europa, ottenendo ottimi consensi da parte della critica anche negli Stati Uniti.

Leì è la brava e bella cantautrice DANNI NICHOLLS, 33 anni, originaria del Bedfordshire in Inghilterra.

Nicholls è stata  tra le prime artiste a proporre questo genere musicale in Inghilterra circa dieci anni fa.

Passione e talento nata a ascoltando dischi di roots music della collezione della nonna di origini anglo-indiane, contaminando così tutte le sue scelte artistiche che l'hanno portata a essere tra   le maggiori interprete del settore, costruendosi una solida base di fan e con diversi critici musicali che ne hanno da sempre elogiato la classe cristallina nel cantare e suonare songs davvero efficaci che catturano l'ascoltatore fin dalla prima nota.

<<Adoro la bellezza e l'eleganza da parte di Nicholls nell'interpretare la sua musica>>, ha detto di lei Bob Harris, noto critico musicale di BBC Radio 2.

D'altronde la cantautrice inglese di gavetta alle spalle ne ha parecchia nonostante l'ancora giovane età. Un lungo percorso artistico che l'ha portata a conquistare importanti nomination come quella di miglior album del Regno Unito con “Mockinbird Lane” pubblicato nel 2017, oppure quella di Artista Inglese dell'anno nel 2018.

 

Una carriera brillante iniziata nel 2009 pubblicando  un Ep intitolato “Heavy shoes”. Per il successivo lavoro discografico trascorrono quattro anni, copn la pubblicazione di “Time” altro Ep..

Ma è con il successivo “A little Redemption” del 2013 che Danni si fa conoscere al grande pubblico uscendo dai circuiti locali e suonando in diversi festival importanti. Confermato dal successivo “Mockingbird Lane” del 2015, oltre a ottenere grande successo con la colonna sonora di “The vintage Tv Recording”, serie televisiva andata in onda in Gran Bretagna ed esportata in diversi altri Paesi.

Grazie alle sue trascinanti e affascinanti live performance,  esaltando le sue doti artistiche esprimendo  il meglio della sua musica con l'indovinanto intrigo musicale composto da  folk, blues e country.

E' molto brava Danni nel raccontare con dolcezza ma pure con la giusta e grintosa voce, storie di vita  ( a volte auotobiografiche) di situazioni che potrebbero riguardare tutti noi indipendentemente dal fatto di vivere in Inghilterra o negli States: tutto questo l'ha portata negli anni a essere la perfettta portavoce di un genere musicale che ha sempre più proseliti anche in Europa.

Bravura e classe riconosciuta anche da molti altri artisti, alcuni dei quali l'hanno voluta in apertura dei loro concerti come ad esempio gente del calibro di  The Secret Sisters o Shakin' Stevens and Lucinda Williams.

Il 12 aprile 2019 è uscito “The Melted morning”, terzo album in studio prodotto da Jordan Brooke Hamlin (The Indigo Girls, Lucy Wainwright-Roche) registrato nello storico studio MOXE di  Nashville.

I temi di questo album coprono una vasta gamma di tematiche correlate al modi e fuggi della vita, dal dolore e oscurità del rifiuto, la paura di perdere te stesso e il potere della connessione umana per offrire speranza, luce e novità prospettive di fronte alle avversità.

“Avevo bisogno di una nuova sfida, un nuovo luogo dove potere lavorare in modo sonoro, fisicamente, energicamente e visceralmente. Collaborando con Jordan  e questa incredibile squadra formata prevalemtemente da donne, ho avuto l'opportunità di creare  una raccolta di canzoni delicate, vibranti, oneste e vulnerabili. Ci siamo tuffati in profondità per scoprire chi volevano diventare”.

Così Danni spiega le sue emozioni riflesse durante la registrazione di questo lavoro discografico.

Lavoro davvero importante e forse decisivo per la sua definitiva consacrazione a livello internazionale, che ha visto la collaborazione di grandi musicisti di Nashville come  Annie Clements (Maren Morris, Amos Lee), Larissa Maestro (Margo Price) Jordan Hamlin (Brandi Carlile, Katie Herzig).

Quasi tutte donne, tutte grandi interpreti del genere in grado di dare un tocco qualitativo davvero unico e diverso rispetto ai suoi precedenti album.

"Lavorare con donne quasi esclusivamente per questo progetto mi è sembrato il percorso più naturale e ovvio, in parte per il desiderio di una novità assoluta come esperinza personale a livello  di registrazione. Ammiro e rispetto immensamente queste persone, sentendo che  erano le persone giuste in assoluto per aiutare a dare vita propria a queste canzoni”

Danni ha appena concluso un lungo tour nel Regno Unito come trio e in Danimarca con la band al completo.

Per lei ora sono previste molte altre date in Europa per tutta l'estate e  per il prossimo Autunno.

Web site

https://www.danninicholls.com/