Biografia

Lubbock nel Texas è famosa per aver dato i natali a Buddy Holly e a tanti altri grandissimi talenti per diverse generazioni. Originari di Lubbock sono Joe Ely, Butch Hancock e Jimmie Dale Gilmore (collettivamente conosciuti anche come i Flatlanders), Delbert McClinton, Mac Davis, Terry Allen, Lloyd Maines e sua figlia, Nathalie Maines delle Dixie Chicks. Si arriva a chiederso se ci sia qualcosa nell'acqua... o forse nella polvere di uno degli ultimi baluardi del vecchio west, una città con un animo rock'n'roll e al tempo stesso fiero e rurale. Colin Gilmore è il figlio del grande Jimmie Dale Gilmore ed è ovviamente cresciuto a Lubbock, prima di trasferirsi negli ultimi anni ad Austin, come la maggior parte dei songwriter americani della sua generazione. Fin da piccolo è stato circondato da chitarre acustiche, armoniche e canzoni e spesso si addormentava sul portico di casa ascoltando le ballate del padre e dei tanti amici musicisti che quasi ogni notte passavano di lì. Lubbock è sempre stata una straordinaria piccola comunità e continua ad esserlo anche oggi, nonostante ognuno viva in un posto diverso e lontano anche parecchie ore di macchina. Molto spesso Terry Allen, Joe Ely, Butch e Jimmie Dale si ritrovano sul portico o intorno al fuoco a raccontarsi storie e incrociare le chitarre acustiche. Nel frattempo i loro figli sono cresciuti e hanno a loro volta altre bellissime storie da cantare e raccontare. Colin Gilmore è un giovane songwriter texano ma la sua musica suona già incredibilmente classica. Nel timbro nasale della sua voce, che ricorda quello particolarissimo di suo padre, puoi avvertire le "vibrazioni di Lubbock" e nei suoi testi tutto il fascino del South West americano. L'autorevole rivista MOJO definisce Gilmore "il Nick Love del West Texas" esaltando le sue qualità di performer che lo hanno portato ad esibirsi con successo per tutti gli States, in Europa e perfino in Giappone. Tutta la critica è concorde nel definirlo uno dei più interessanti giovani storyteller, capace dei scrivere canzoni come "The way we are", uno degli episodi più belli dell'ultimo disco dei Flatlanders e  la splendida "Goodnight Lane", la title track del suo ultimo album prodotto da Lloyd Maines. 

Web site

www.colingilmore.com

Video