Biografia

Carter Sampson è soprannnominata The Queen of Oklahoma, la Regina della dell’Oklahoma, la sua terra d’origine che ha dato i natali anche all’immenso Woody Guthrie e che negli ultimi anni ha prodotto una fertile scena di cantautori da Jimmy LaFave a John Fullbright passando per John Moreland. Carter Sampson si porta nel cuore e sotto i suoi coloratissimi stivali da cowgirl la terra rossa dell’Oklahoma e si fa conoscere anche in Europa attraverso il suo splendido disco Wilder Side che muove paragoni importanti da parte della critica che la accosta a Lucinda Williams, Eliza Gylkison e Mary Gauthier. La sua voce è calda e dolce al tempo stesso e le sue canzoni raccontano pezzi di quotidiano, la strada, la polvere o semplicemente la visita alla chiesa di Al Green. Carter Sampson arriva in Italia per la prima volta accompagnata da cult band olandese Hidden Agenda Deluxe, capitanata da BJ Baartmans e Eric Devries. Pan Alley Fever è il titolo del loro disco d’esordio, una cascata di suoni che ci riporta alle radici del rock anni 70 con echi dei Byrds, Allman Brothers e Little Feat. Un doppio show straordinario dove la Hidden Agenda Deluxe accompagnerà Carter Sampson nel suo set per poi fare saltare il pubblico con le proprie canzoni.

 

Web site

http://www.cartersampson.net