Biografia

New Country? Alternative Country? Americana?

Sono tutte etichette valide per definire questa ragazza canadese folgorata sulla via dell'honky tonk e del country più verace del Texas. Nelle sue canzoni echeggia un mondo fatto di chitarre dall'inconfondibile accento twang, di serenate lungo il confine messicano e di locali dove la musica dal vivo e la birra scorrono a fiumi.

Whitney Rose è nata nel 1986 in Canada, sull’isola Prince Edward, ed è cresciuta tra i vinili di Johnny Cash, Hank Williams, Dolly Parton e Willie Nelson.

I suoi nonni avevano un bar a Charlottetown, chiamato The Union Hall. Quando aveva soltanto due anni, la sua canzone preferita era There’s a tear in my beer di Hank Williams e i clienti del bar le davano un dollaro per sentirla cantare.

Era scritto nel destino che sarebbe diventata una cantante country ma per realizzare il suo sogno è dovuta partire prima per Toronto e poi per Austin, in Texas, dove le sue canzoni hanno potuto trovare il vestito musicale perfetto. In mezzo a questi viaggi l’incontro folgorante con Raul Malo dei Mavericks e quattro bellissimi dischi.

L’ultimo, Rule 62, prodotto dallo stesso Malo è stato registrato a Nashville con un team di musicisti eccezionali, tra cui diversi membri dei Mavericks e degli Asleep at the Wheel, Chris Scruggs alla pedal steel e Kenny Vaughn alle chitarre.

Il disco è stato accolto con clamore dalla critica e Whitney Rose sarà impegnata con la sua band in un tour mondiale per promuoverlo e arriverà in Italia per la sua prima volta.

Web site

http://whitneyrosemusic.com